Orazio Gentileschi a Cremona

da 95 €1 giornomin 18 partecipantiProssima partenza 12 Dicembre 2020da Bologna

La mostra dedicata alle due versioni della “Fuga in Egitto” di Orazio Gentileschi a Cremona, e la visita di capitale dell’arte nella Pianura Padana.

Nota come la città dei liutai, patria del goloso torrone, Cremona rappresenta anche il trionfo dell’arte lombarda tra Medioevo e Rinascimento, con le affascinanti architetture della piazza del Comune dominata dal Torrazzo, la torre campanaria in mattoni più alta d’Europa, la cattedrale di Santa Maria Assunta, definita dal critico Roberto Longhi “la Cappella Sistina della Pianura Padana”, il Palazzo Comunale, dalla tipica struttura del broletto lombardo e la Loggia dei Militi, da sempre luogo di chiacchiere e incontro tra le statue trecentesche. Al Museo Civico “Ala Ponzone” ammireremo, per la prima volta insieme, due versioni del Riposo durante la fuga in Egitto di Orazio Gentileschi, in una mostra che contestualizzerà il tema dell’infanzia di Cristo nell’arte, nell’iconografia e nella teologia.

Il viaggio Orazio Gentileschi a Cremona si avvarrò dell’assistenza culturale di un accompagnatore Insolita Itinera.

Perché scegliere questo viaggio

  • Visita con guida specializzata del Museo Civico “Ala Ponzone”, e della mostra su Orazio Gentileschi: “La fuga in Egitto e altre storie dell’infanzia di Gesù”.
  • Visita della città di Cremona, con i suoi tesori di arte e architettura.
  • La cattedrale di Santa Maria Assunta, i cui affreschi sono stati definiti da Roberto Longhi “la Cappella Sistina della Pianura Padana”.
  • Approfondimento culturale in viaggio a cura dell’accompagnatore Insolita Itinera.

A chi è consigliato

A chi ama i borghi storici e l’arte del Medioevo e del Rinascimento in Italia settentrionale.

Ti interessa questo viaggio? Scrivici per prenotare o avere ulteriori informazioni.

Programma di viaggio

Partenza in pullman alle 07.00 dall’Autostazione di Bologna (pensilina 25) e alle 07.15 dalla Certosa (Largo Vittime dei Lager Nazisti), in direzione Cremona.

La mattinata sarà dedicata alla visita guidata dei più importanti monumenti della città d’arte di Cremona. L’itinerario sarà dedicato all’incantevole piazza del Comune con i suoi palazzi e monumenti ricchi di storia e di suggestioni, e ripercorrerà i secoli della storia cittadina giungendo alle architetture romaniche e gotiche della cattedrale, del grande battistero ottagonale, del Torrazzo (la torre campanaria in muratura più alta d’Europa), del Palazzo Comunale e della Loggia dei Militi. La decorazione ad affresco della navata centrale della cattedrale, realizzata da vari artisti nei primi due decenni del Cinquecento, rappresenta uno dei più significativi episodi della cultura figurativa lombarda del periodo, tanto da essere nota, grazie a una felice definizione del celebre critico d’arte Roberto Longhi, come “la Cappella Sistina della Pianura Padana”. Vi lavorarono artisti del calibro di Boccaccio Boccaccino, Giovanni Francesco Bembo, Altobello Melone (autore peraltro della scena della “Fuga in Egitto”), Romanino e Pordenone. A seguire, pranzo libero in corso di visite.

Il pomeriggio sarà invece dedicato alla visita del celebre Museo Civico “Ala Ponzone” di Cremona, nel quale saranno temporaneamente in mostra, per la prima volta l’una a fianco all’altra, due versioni del “Riposo durante la fuga in Egitto”, capolavori di Orazio Gentileschi provenienti dal Kunsthistorisches Museum di Vienna e da una collezione privata mantovana. La visione simultanea dei due dipinti consente sia di valutare l’evoluzione della mano del maestro, sia di ripercorrere il tema iconografico della “Fuga in Egitto” e dei molteplici episodi collegati, che sottendono una interessante riflessione teologica e iconografica sulle vicende dell’infanzia di Cristo attraverso i secoli, a partire dal Medioevo. In mostra, le due tele di Gentileschi vengono affiancate da una selezione di avori, sculture, miniature, dipinti e incisioni sul medesimo tema, nelle sue diverse declinazioni iconografiche.

Al termine del programma, risaliremo in pullman e ripartiremo in direzione Bologna, con arrivo previsto per le 20.00 in Certosa e per le 20.15 in Autostazione.

Ti interessa questo viaggio? Scrivici per prenotare o avere ulteriori informazioni.

Dettagli

Quota di partecipazione: € 95

Supplemento per pranzo in ristorante tradizionale a Cremona: € 25
Il servizio dovrà essere prenotato e saldato al momento dell’iscrizione al viaggio.

Si richiede iscrizione possibilmente entro il 18 novembre 2020.

La quota comprende

  • Trasferimenti in pullman GT.
  • Visita guidata con guida specializzata locale e accompagnatore Insolita Itinera della città e dei suoi monumenti, del Museo Civico “Ala Ponzone” e della mostra dedicata a Orazio Gentileschi e la Fuga in Egitto.
  • Tutti gli ingressi ai musei e ai monumenti in programma: Museo Civico “Ala Ponzone”, Mostra “Orazio Gentileschi: La fuga in Egitto e altre storie dell’infanzia di Gesù”, Battistero.
  • Auricolari per tutte le visite guidate.
  • Assistenza culturale di un accompagnatore Insolita Itinera provvisto di regolare patentino.
  • Assicurazione medica di viaggio.

La quota non comprende

Spese personali, pasti (l’adesione al pranzo è facoltativa e soggetta a supplemento); tutto quanto non espressamente menzionato in “La quota comprende”.

Informazioni importanti

  • La quota di partecipazione e degli ingressi sono stati calcolate su un minimo di 18 partecipanti adulti paganti con un massimo di 25. Il programma potrebbe subire variazioni nell’ordine delle visite, senza comunque modificarne i contenuti. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti il viaggio non verrà effettuato e la quota versata verrà interamente restituita. La conferma del viaggio verrà comunicata ai partecipanti non appena verrà raggiunto il numero minimo e non oltre il 4 dicembre 2020.
  • Tutte le visite guidate previste in “La quota comprende” sono collettive (con guida riservata al gruppo) ed effettuate in lingua italiana.
  • È esclusiva responsabilità del passeggero comunicare cognome e nomi esatti (inclusi doppi nomi/cognomi) riportati sul documento d’identità. Ai fini della stipulazione del contratto di viaggio sarà inoltre necessario comunicare all’agenzia i seguenti dati: indirizzo, data di nascita, numero di telefono, mail, codice fiscale, numero di documento e data di scadenza. Tali dati saranno trattati esclusivamente per le prenotazioni e le comunicazioni relative al presente viaggio.
  • Penali di cancellazione: in caso di impossibilità a prendere parte alla gita da parte del viaggiatore iscritto, la penale di annullamento è relativa all’intera quota di partecipazione e l’importo sarà comunque da corrispondere all’organizzazione. Nessuna penale è prevista per cambio nome.
  • Assicurazioni di viaggio: può visionare qui tutti i dettagli.
  • Documenti necessari al viaggio: carta di identità in corso di validità.

Organizzazione tecnica: MiTular.

Interessato? Scrivici

Scrivici senza impegno per avere ulteriori informazioni su questo itinerario o per prenotare.