Posto nel cuore dell’Asia, sull’antica via della seta di collegamento tra Cina e Occidente, il paesaggio dell’Uzbekistan è segnato dal deserto e dai due grandi fiumi che lo attraversano, il Syr Darya e l’Amu Darya. La piazza più importante della capitale Tashkent è dedicata a Tamerlano, sovrano turco-mongolo ed eroe nazionale. Samarcanda, Bukhara e Khiva, leggendarie città sulla via della seta, custodiscono favolose moschee, ricche madrase e sontuosi mausolei. Per conoscere meglio il tessuto che ha reso celebri queste regioni si possono visitare i siti produttivi tradizionali di Margilan, fondata secondo la leggenda da Alessandro Magno. Il Lago d’Aral, quasi del tutto prosciugato dagli anni Sessanta a oggi per le aggressive opere di irrigazione dei terreni circostanti operate dall’ex regime sovietico, offre un paesaggio spettrale, con le barche arenate sul fondale messo a nudo. Altro retaggio del passato regime è il Museo Savitsky di Nukus, che ospita una delle collezioni d’arte più notevoli dell’ex Unione Sovietica.

Informazioni utili

Documenti necessari per passeggeri italiani

È necessario il passaporto, con validità residua di non meno di tre mesi alla data di ingresso nel Paese. Dal 1 febbraio 2019 non è più necessario il visito per i cittadini italiani che soggiornano in Uzbekistan meno di 30 giorni. Occorre però registrarsi entro 3 giorni e conservare all’interno del passaporto i tagliandini rilasciati a registrazione avvenuta perché essere richiesti al momento dell’uscita dal paese. Per i minori si invita a consultare il sito www.viaggiaresicuri.it alla sezione “Documenti per viaggi all’estero di minori”.

Vaccinazioni e situazione sanitaria

Nessuna obbligatoria. Maggiori informazioni possono essere reperite presso la propria ASL o consultando il sito del ministero della Salute: www.salute.gov.it.

Si raccomanda di:

  • Bere solo acqua e bibite in bottiglia senza aggiunta di ghiaccio ed infusi solo se preparati con acqua bollita a lungo. Si raccomanda di non mangiare cibo crudo e carne macinata, di lavare e disinfettare sempre frutta e verdura prima del consumo.
  • Stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente. Il livello qualitativo e quantitativo delle strutture locali, appena soddisfacente nella capitale, si presenta altrove ben di sotto alla media europea.
  • Portare una essenziale dotazione di medicinali utili e quelli per uso personale (che potrebbero non essere reperibili in loco). Consigliamo di munirsi di disinfettanti intestinali e medicine che possano tornare utili in caso di sbalzi tra il caldo dell’esterno e l’aria condizionata molto diffusa in locali, hotel e mezzi di trasporto.
  • Avere la massima cautela nella introduzione di medicinali di tipo psicotropo (rientrano in questa categoria anche gli ansiolitici) nel Paese, poiché tendono a venir equiparati a vere e proprie droghe. Essi andranno dichiarati al momento dell’ingresso nel Paese e i quantitativi maggiori rispetto al consentito dovranno essere accompagnati da prescrizione medica tradotta in lingua inglese, che si consiglia in ogni caso di portare con sé.

Fuso orario

+4 ore rispetto all’Italia

+3 quando in Italia vige l’ora legale

Quando andare

L’Uzbekistan ha inverni freddi, con temperature che scendono sotto lo zero, ed estati molto calde, in cui si possono superare i 40°C. I periodi migliori per visitare l’Uzbekistan sono le stagioni intermedie, ed in particolare i mesi di aprile/maggio e settembre/ottobre, per evitare le temperature più estreme estive ed invernali.

Moneta

La moneta locale è il Sum, con la quale devono essere effettuati tutti i pagamenti. Si consiglia di portare con sé contanti (dollari o euro), in quanto la possibilità di utilizzo delle carte di credito e degli ATM è fortemente limitata. Il cambio può essere effettuato negli hotels e nelle banche.

Lingua

La lingua ufficiale è l’uzbeko; molto diffuso anche il russo. Il tagiko è d’uso comune nelle aree di Samarcanda e Bukhara. L’inglese è parlato prevalentemente nei grandi centri e dalla popolazione più giovane.

Religione

Musulmana (almeno 90%), cristiano ortodossa e cattolica romana.

Telefono

Per chiamare in Uzbekistan occorre digitare il prefisso 00998, mentre per chiamare l’Italia dall’Uzbekistan ricordiamo il prefisso 0039, seguito dal codice di teleselezione italiano.

La copertura dei telefoni cellulari è buona quasi ovunque, il costo della chiamata è però piuttosto elevato. Attenzione alle chiamate dagli hotel, perché vengono addebitate anche le chiamate senza risposta.

Come muoversi

Aereo: la compagnia di bandiera, Uzbekistan Airways, opera collegamenti diretti con Roma e Milano su Tashkent e, in alcuni periodi dell’anno anche su Urgench.

Pullman: durante i tour guidati prenotati dall’Italia gli spostamenti verranno effettuati con pullman con un buon livello di comfort.

Auto: in caso di noleggio auto è necessaria la patente internazionale modello Convenzione di Vienna 1968. Data la difficoltà di reperimento del carburante (non sono presenti molte stazioni fuori Tashkent), dei centri di assistenza e di informazioni per chi non conosce la lingua locale, è fortemente consigliato il noleggio di un’auto con autista locale, reperibile facilmente ed a buone condizioni di mercato anche per gli spostamenti da una città all’altra.

Treno: il servizio ferroviario può essere soggetto a discontinuità nelle regioni più remote, mentre è in funzione un collegamento ad alta velocità tra Tashkent, Samarcanda e Bukara. È necessario acquistare i biglietti per tempo in quanto la frequenza dei treni è limitata.

Elettricità

La corrente è 220 volt, con prese comuni a due fori e a tre lamelle piatte (si consiglia di portare un adattatore universale). È utile anche portare una torcia con un ricambio di batterie perché la sera in alcune zone non c’è illuminazione.

Aggiornamento al 27 luglio 2019

Per maggiori informazioni e aggiornamenti successivi si consiglia di consultare sempre il sito www.viaggiaresicuri.it alle pagine relative al paese.

Oh no! :(

Ci dispiace! Al momento non sono presenti viaggi in questa categoria.

Prova ad utilizzare il nostro form cerca viaggi o contattaci. Il sito Insolita Itinera è in costante aggiornamento e abbiamo tante altre proposte di viaggio che ancora non sono presenti.

Il viaggio dei tuoi sogni da qualche parte esiste, lo cercheremo insieme!