Il cammino degli acquedotti tra Lucca e Pisa

Il cammino degli acquedotti tra Lucca e Pisa
da 145 €2 giornimin 8 partecipantiProssima partenza 16 Ottobre 2021da Lucca

Sulle tracce del cammino degli acquedotti, un trekking di due giorni immersi nella natura dei monti pisani e nella bellezza di due famose città d’arte: Lucca e Pisa. Partendo dalle mura di Lucca risaliremo il percorso dell’acquedotto ottocentesco detto “del Nottolini” che, tramite ardite opere idrauliche, raccoglieva e trasportava l’acqua potabile dalle sorgenti del monte Serra alla città di Lucca. Dopo la notte trascorsa nel paesino di Vorno, nel cuore dei monti pisani, il cammino degli acquedotti proseguirà alla volta del valico di Campo Croce per scendere poi verso Pisa seguendo questa volta il tracciato dell’Acquedotto Mediceo che ci condurrà fino alla piazza delle Gondole, a due passi dalla torre pendente. Una suggestiva passeggiata aggiuntiva attraverso il centro di Pisa (o, a scelta, lungo le mura medievali) ci porterà infine nel bellissimo scenario di Piazza dei Miracoli. Un percorso che regala emozioni sia per la suggestione degli ambienti naturali, che per la bellezza architettonica di due fra le più belle città d’Italia. Tutto questo in un trekking interessante e non banale, anche sotto il profilo escursionistico. Il cammino degli acquedotti è realizzato da La via dei monti e sarà con voi la Guida Ambientale Escursionistica Davide Pagliai.

Perché scegliere questo viaggio

  • Il percorso dell’ottocentesco acquedotto “del Nottolini”.
  • Il suggestivo borgo di Vorno.
  • I 900 archi dell’Acquedotto Mediceo di Pisa.
  • La celeberrima Piazza dei Miracoli a Pisa.
  • Approfondimenti naturalistici in viaggio a cura della GAE Davide Pagliai.

A chi è consigliato

Agli appassionati di trekking e di itinerari storici, nella magnifica cornice del territorio tra Lucca e Pisa.

Ti interessa questo viaggio? Scrivici per prenotare o avere ulteriori informazioni.

Programma di viaggio

Itinerario

1° giorno Lucca – Vorno

Sabato 16 ottobre 2021

Ritrovo a Lucca ore 14.30 in piazza San Martino. Attraversate le mura rinascimentali usciremo dalla città imboccando il percorso dell’acquedotto del Nottolini fino alla località conosciuta con il suggestivo nome di “Le parole d’oro”, dove si trovano le antiche opere di captazione delle acque. Di qui saliremo al punto panoramico della Gallonzora, da dove si domina tutta la piana lucchese fino all’Appennino e alle Alpi Apuane, per poi scendere a paese di Vorno, dove passeremo la notte.

2° giorno Vorno – Asciano – Pisa

Domenica 17 ottobre 2020

Partenza per le ore 9 da Vorno. Risaliremo la valle del Rio Maggiore di Vorno fino a giungere ai 600 m di quota del valico di Campo di Croce. Passeremo poi sul versante pisano dove inizieremo a vedere la piana dell’Arno e Pisa. Dopo una lunga discesa nella “valle delle fonti” seguendo il percorso delle “botticelle” ovvero le antiche opere di captazione delle sorgenti, giungeremo ad Asciano, da dove inizieremo a seguire la parte aerea dell’antico acquedotto mediceo che con i suoi quasi 900 archi ci porterà nella piazza delle Gondole (e qui scopriremo il perché di questo curioso nome) e infine nella famosa piazza dei miracoli, all’ombra della torre pendente). Dalla vicina stazione di Pisa San Rossore prenderemo poi il treno per il rientro a Lucca.

Ti interessa questo viaggio? Scrivici per prenotare o avere ulteriori informazioni.

Dettagli

Quote di partecipazione: € 145

Supplemento per camera singola (il bagno è condiviso con altra camera): € 30
Importante: in base al numero di partecipanti e alle relative sistemazioni, il pernottamento avverrà in due strutture che hanno un numero limitato di camere (un hotel con ristorante e un B&B, proprio di fronte all’hotel). Le camere verranno assegnate in ordine di iscrizione e tipologia di camera richiesta. Avvisiamo che, nel caso in cui la Regione Toscana dovesse diventare zona arancione a causa dell’aumento dei casi di Covid-19, chi alloggerà nel B&B riceverà la cena con un asporto in quanto non sarà possibile consumarla presso il ristorante dell’hotel.

La quota comprende

  • Escursioni come da programma, con guida ambientale escursionistica (Davide Pagliai)
  • Pernottamento con prima colazione (camere doppie/triple/quadruple con bagno in camera)
  • Cena (bevande incluse: acqua, 1/4 di vino)
  • Pranzo al sacco per la domenica (panino, frutta, acqua)
  • Assicurazione medica di viaggio e contro annullamento

La quota non comprende

Trasferimenti per raggiungere il punto di partenza/arrivo, biglietto del treno da Pisa a Lucca, pasti non menzionati (pranzo del primo giorno e cena del secondo giorno), spese personali e tutto quanto non espressamente menzionato in “La quota comprende”.

ISCRIZIONI PRESSO: Insolita Itinera (tel: 353 4264123 anche WhatsApp / mail: viaggi@insolitaitinera.com) – ENTRO IL 18 SETTEMBRE 2021 (salvo disponibilità dei posti)
Al momento dell’iscrizione verrà stipulato un regolare contratto di viaggio e verrà richiesto il versamento dell’intera quota di partecipazione (da versare con bonifico previa iscrizione via mail o direttamente in agenzia).
Per informazioni dettagliate sulle escursioni: GAE Davide Pagliai (371 184 2531 / info@laviadeimonti.com).

Caratteristiche dell’escursione:

1° giorno: ca 9 km. Dislivello: 350 m in salita, 250 in discesa. Durata: ca. 3-4 ore comprese soste. Difficoltà: escursionistica (E).
2° giorno: ca 20 km. Dislivello: 600 m in salita, ca. 500 m in discesa. Durata: ca. 6-7 ore comprese soste. Difficoltà: escursionistica (E).

Orari e percorsi potranno subire variazioni per motivi logistici o legati alla sicurezza del gruppo, a insindacabile giudizio della guida. La partecipazione prevede l’accettazione del regolamento pubblicato sul sito: https://www.insolitaitinera. com/regolamento-escursioni-e-visite-guidate.

Equipaggiamento minimo per le escursioni: zaino da 20-30 l, calzature da trekking con suola scolpita (obbligatorie – NO scarpe da ginnastica), cappello ed occhiali da sole, giacca antiacqua e soprapantaloni impermeabili, almeno 1 lt di acqua al giorno. Consigliati bastoni da trekking.

Le Guide si riservano di non accettare al trekking, anche sul posto la mattina della partenza, chi si presentasse privo dell’abbigliamento e attrezzatura obbligatori.

Orari e percorsi degli itinerari proposti potranno subire variazioni, anche sul momento, per motivi logistici o legati alla sicurezza del gruppo, per cause tecniche o meteorologiche, a insindacabile giudizio delle guide. 
La partecipazione prevede l’accettazione del regolamento pubblicato qui.

Informazioni importanti e scheda tecnica

Secondo quanto richiesto dal Decreto Legislativo 62/2018 si forniscono al viaggiatore le seguenti informazioni importanti:

  • La quota di partecipazione è calcolata su un minimo di 8 partecipanti adulti paganti. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti il viaggio non verrà effettuato e la quota versata verrà interamente restituita. La conferma del viaggio verrà comunicata ai partecipanti non appena verrà raggiunto il numero minimo e comunque non oltre una settimana prima della partenza.
  • È esclusiva responsabilità del passeggero comunicare al momento della prenotazione cognome e nomi esatti (inclusi doppi nomi/cognomi) riportati sul documento d’identità. Ai fini della stipulazione del contratto di viaggio sarà inoltre necessario comunicare all’agenzia i seguenti dati: indirizzo, data di nascita, numero di telefono, mail, codice fiscale, numero di documento e data di scadenza.Tali dati saranno trattati esclusivamente per le prenotazioni e le comunicazioni relative al presente viaggio.
  • Documenti necessari al viaggio: carta di identità in corso di validità e Green Pass (necessario per le cene in Ristorante).

Penali di cancellazione del viaggio

  • Nel caso in cui il viaggio venisse cancellato da parte dell’agenzia viaggi per mancato raggiungimento del numero minimo o per impossibilità ad effettuare il viaggio causa restrizioni alla mobilità legate al Covid-19, verrà rimborsata l’intera quota versata.
  • Nel caso in cui uno o più partecipanti non potessero prendere parte al viaggio a causa di restrizioni alla mobilità legate al Covid-19 che coinvolgono l’area del proprio domicilio/residenza, l’iscrizione al viaggio verrà cancellata e verrà rimborsata l’intera quota versata (fa fede l’indirizzo indicato dal partecipante sulla scheda di partecipazione e riportato sul contratto di viaggio).
  • In caso di impossibilità a prendere parte al viaggio da parte del viaggiatore iscritto, la penale di annullamento è relativa all’intera quota di partecipazione e l’importo sarà comunque da corrispondere all’organizzazione. La quota di partecipazione include l’assicurazione contro annullamento per qualsiasi motivo documentabile: al fine di attivare correttamente l’assicurazione è necessario contattare tempestivamente l’agenzia Mitular – Insolita Itinera (telefonicamente ai seguenti numeri di assistenza: 0514116210 / 3931302525 – non si accettano comunicazioni via mail o whatsapp) per comunicare l’annullamento del viaggio e aprire la pratica presso l’assicurazione entro 24 ore dall’avvenimento del sinistro. L’assicurazione rimborserà la penale di cancellazione (previo invio della documentazione necessaria) trattenendo una franchigia secondo quando indicato nel fascicolo informativo consultabile qui. Nessuna franchigia è prevista in caso di annullamento per contagio Covid-19 da parte del partecipante al viaggio (l’unica quota non rimborsabile sarà solo quella relativa all’assicurazione stessa, in quanto servizio effettivamente usufruito).
  • Nessuna penale è prevista per cambio nome, salvo le spese per emettere una nuova assicurazione ai nuovi partecipanti.
  • Consulta qui le condizioni assicurative incluse nella quota di partecipazione.

Insolita Itinera Travel Safe – viaggiare ai tempi del Coronavirus

  • Non è possibile partecipare a qualsiasi attività (viaggio, visita guidata, escursione) se presenti sintomi influenzali o febbre oltre i 37,5 °C; se negli ultimi 14 giorni sei a conoscenza di aver avuto contatti con soggetti risultati positivi al Covid-19 o provieni da zone a rischio secondo le indicazioni dell’OMS; se sei in isolamento domiciliare in quanto positivo al Covid-19.
    Prima di partire verrà richiesta la compilazione di un modulo di autodichiarazione (direttamente online al link che verrà inviato via mail ai partecipanti).
  • È obbligatorio l’uso della mascherina sempre, sia all’aperto che nei luoghi chiusi aperti al pubblico, compresi i mezzi di trasporto*. Raccomandiamo l’uso di mascherine chirurgiche mentre, sconsigliamo quelle dotate di valvola di esalazione. Qualora siano utilizzate mascherine a maggior capacità filtrante, quali ad esempio i filtri facciali FFP2, dovranno essere prive di valvola di esalazione.
  • È necessario mantenere sempre la distanza interpersonale minima di 1 metro tra i partecipanti, fatta eccezione per le persone che, in base alle disposizioni vigenti, non siano soggette al distanziamento interpersonale (ad es., nuclei familiari). Quest’ultimo aspetto fa capo alla responsabilità individuale.
  • Nel corso del viaggio, ricordiamo di igienizzare frequentemente le mani ed evitare per quanto possibile di toccarsi il viso.
  • Chiediamo gentilmente la collaborazione di tutto il gruppo nel rispettare tutte le disposizioni delle Autorità, le norme comportamentali indicate dall’organizzatore e le istruzioni di guide/accompagnatori (in particolare, mantenere la distanza di sicurezza, osservare le regole di igiene e tenere comportamenti corretti).
  • È necessario informare immediatamente l’accompagnatore/guida, in caso di qualsiasi sintomo influenzale/innalzamento della temperatura corporea durante il viaggio, la visita o l’escursione.
  • Per maggiori informazioni sui protocolli di sicurezza attivati durante i viaggi Insolita Itinera clicca qui.

* Non è obbligatoria la mascherina per chi svolge attività motorie ma deve obbligatoriamente essere rispettata la distanza di almeno 2 metri fra i non congiunti. Durante il trekking, la mascherina va tenuta sempre a portata di mano e deve essere indossata nel caso in cui si incrociasse un altro gruppo sul sentiero e non fosse possibile mantenere la distanza di 2 metri.

Organizzazione tecnica: MiTular.
Copyright foto: Davide Pagliai.

In viaggio con

Davide Pagliai

Guida Ambientale Escursionistica - La via dei montiDavide Pagliai

Originario di Abetone, sono nato il 24 marzo, sotto la fitta nevicata che imbiancò il Venerdì Santo del 1978. Di babbo montanaro e mamma marinara mi piace pensarmi un moderno “Ligure Friniate“. Nel corso degli anni ho vissuto all’Abetone ed a Levanto. Sposato con Milena, oggi vivo a Pievepelago, comune dell’alto Appennino modenese situato lungo le rive dello Scoltenna, ai piedi del Cimone.

Sono Guida Ambientale Escursionistica dal 2005 e svolgo questa professione prevalentemente nella Liguria di levante e Appennino Tosco-Emiliano. Nel 2015 ho fondato con Milena il gruppo Guide “La via dei monti”.

Le mie origini mi hanno spinto fin da bambino alla curiosità verso ogni aspetto del mondo naturale. Piante, rocce e soprattutto animali sono sempre stati per me fonte di meraviglia e spinta alla conoscenza.
 Da sempre sono stato appassionato di attività sportive, soprattutto quelle in cui ci si deve cimentare con la fatica: sci di fondo, ciclismo e corsa.

Interessato? Scrivici

Scrivici senza impegno per avere ulteriori informazioni su questo itinerario o per prenotare.