Là dove tutto cominciò. PASOLINI 100 (BO)

da 33 €1 giornomin 12 partecipantiProssima partenza 8 Maggio 2022da Bologna

Esperienza inedita urbana di visita, pensiero filosofico e poesia, con uno sguardo alla cinematografia.


O luce che non rivedrò più, che prima eri in qualche modo mia,

mi illumini ora per l’ultima volta.

Sono giunto. La vista finisce dove comincia.

(P.P. Pasolini, Edipo re, 1967)


Come interpretare l’interesse di Pasolini per la tragedia?

Cosa si cela dietro il visionario Edipo, allusione (e illusione) di un tempo sospeso, dispiegato in quella “città piena di portici” dove lo stesso PPP nacque cent’anni fa?

Quale la melodia in forma di poesia e quale l’urlo addolorato, teatrale, che nell’immaginario pasoliniano trova espressione tra versi e montaggi di pellicole, tra parabole tragiche e finale inconsolabile?

“Là dove tutto cominciò. PASOLINI 100” è un itinerario tra letteratura, filosofia e poesia (con uno sguardo alla cinematografia) con l’accompagnamento culturale e tecnico a cura di Caterina Cavicchi e con visita guidata a cura di Luca Balboni.

Perché scegliere questo viaggio

  • Visita guidata alla spettacolare ed enigmatica Basilica di Santo Stefano, nota come le “Sette Chiese”
  • Percorso storico, letterario e filosofico attraverso i luoghi di memoria e di vita del celeberrimo autore, poeta, regista e drammaturgo Pier Paolo Pasolini
  • Omaggio letterario pasoliniano a sorpresa
  • Accompagnatore culturale-tecnico e guida turistica Insolita Itinera

A chi è consigliato

Per chi desidera immergersi in una passeggiata urbana inedita a Bologna, alla scoperta dei luoghi che hanno accompagnato la vita e l’arte di Pier Paolo Pasolini, con approfondimenti culturali, storico-artistici, letterari, poetici, filosofici e… con uno sguardo alla cinematografia!

Vuoi partecipare a questo viaggio?

Programma di viaggio (8 maggio 2022)

Ore 15:00 ritorvo dei partecipanti a Bologna, sotto le Due Torri.

Il nostro percorso a piedi, teorico e di visita, si svilupperà nel centro storico di Bologna, attraverso luoghi fisici e letterari, evocati e re-interpretati. Partiremo proprio dal singolare complesso delle “Sette Chiese”, la Basilica bolognese di Santo Stefano che, edificata su di un preesistente tempio dedicato a Iside, avrebbe dovuto riprodurre il Santo Sepolcro di Gerusalemme.

Nel lungo silenzio del luogo, e partendo da questo stesso luogo, ritorneremo indietro nel tempo, dalla storia al mito, dal regista controcorrente, incisivo e grande, al giovane che a Bologna nacque, visse, studiò e, affermato intellettuale, vi fece ritorno. Tra suggestioni letterarie, aneddoti e poetiche e filosofiche digressioni ripercorreremo la vita del celebre autore. Proprio la Basilica del Sepolcro in Santo Stefano, dalla simbologia basata sulla passione di Cristo e, insieme, caratterizzata, tra le altre, dalla persistenza di sette colonne di marmo greco, proveniente dalla città di Karistos, aprirà il nostro percorso di passeggiata urbana guidata e di approfondimento culturale: da via Borgonuovo al Portico della Morte, da Strada Maggiore al “crescentone”.

Il punto di fuga? L’”incompleto” di San Petronio, la celeberrima facciata della Basilica (solo esterni) che concluderà (idealmente e simbolicamente) il nostro inedito percorso pasoliniano storico-artistico e filosofico-letterario nella città dove trascorse – come egli stesso affermò – “i sette anni più belli della mia vita”.

Il termine del percorso è previsto per le ore 18:00 circa.

Dettagli

Quota di partecipazione: € 33

ISCRIZIONI ENTRO IL 23 APRILE 2022
Tel: 348 9301278 ref. Caterina (anche WhatsApp) / 051 4116210
Mail: prenotazioni@insolitaitinera.com

Modalità di prenotazione:

  • Presso Insolita Itinera in via San Petronio Vecchio 31/a a Bologna (previo appuntamento telefonico o via mail – pagamento con bancomat, assegno o contanti).
  • Online, compilando la scheda di iscrizione cliccando su prenota (pagamento tramite bonifico).
  • La prenotazione si riterrà confermata al momento della ricezione del saldo del viaggio.

Sono necessari il GREEN PASS“RAFFORZATO” (vaccinazione o guarigione da Covid-19) e la mascherina FFP2 per accedere a luoghi di cultura (all’aperto è sufficiente la mascherina chirurgica).

Insolita Itinera ha pubblicato un Protocollo di Sicurezza “Insolita Itinera TRAVEL SAFE – Viaggiare ai tempi del Coronavirus” che puoi consultare qui.

La quota comprende

  • Esperienza filosofica-letteraria durante la visita, con letture e contenuti multimediali
  • Visite guidate di Bologna come da programma
  • Auricolari per tutta la durata del percorso di visita
  • Offerta per ingresso alla Basilica di Santo Stefano
  • Omaggio letterario pasoliniano a sorpresa
  • Accompagnatore culturale e tecnico Insolita Itinera, Caterina Cavicchi (provvisto di regolare patentino)
  • Guida turistica Insolita Itinera, Luca Balboni (provvista di regolare patentino)
  • Assicurazione medica di viaggio

La quota non comprende

Spese personali, quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”

Vuoi partecipare a questo viaggio?

Informazioni importanti

  • La quota di partecipazione e degli ingressi sono stati calcolate su un minimo di 12 partecipanti adulti paganti ed un massimo di 23. Nel caso in cui dovessimo ricevere adesioni superiori a questo numero, il gruppo verrà diviso un due mini-gruppi con al massimo 18 partecipanti (ogni mini-gruppo avrà la propria guida e il proprio accompagnatore in modo da mantenere la qualità delle visite guidate ed evitare assembramenti). In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti il viaggio non verrà effettuato e la quota versata verrà interamente restituita. La conferma del viaggio verrà comunicata ai partecipanti non appena verrà raggiunto il numero minimo e non oltre una settimana prima della partenza.
  • Per ragioni tecnico-organizzative, in fase di prenotazione o in corso di viaggio, l’itinerario potrebbe subire delle modifiche, senza per questo alterare il contenuto delle visite e le escursioni programmate. Nel caso in cui qualche località indicata nel programma di viaggio non potesse essere fruibile (causa variazione di orari/aperture legati alla instabile situazione che stiamo vivendo durante l’epidemia di Coronavirus), verrà sostituita dalla visita di un’altra località senza alcuna variazione o aumento di prezzo (qualora fosse previsto).
  • Tutte le visite guidate previste in “La quota comprende” sono collettive (con guida riservata al gruppo) ed effettuate in lingua italiana.
  • È esclusiva responsabilità del passeggero comunicare cognome e nomi esatti (inclusi doppi nomi/cognomi) riportati sul documento d’identità. Ai fini della stipulazione del contratto di viaggio sarà inoltre necessario comunicare all’agenzia i seguenti dati: indirizzo, data di nascita, numero di telefono, mail, codice fiscale, numero di documento e data di scadenza. Tali dati saranno trattati esclusivamente per le prenotazioni e le comunicazioni relative al presente viaggio.
  • Assicurazione medica: può visionare qui il fascicolo informativo.
  • Documenti necessari al viaggio: carta di identità in corso di validità.

Cosa succede se si è prenotato e non si può partecipare?

Nell’intento di venire incontro ai nostri Viaggiatori, nonostante i costi fissi dell’organizzatore, applicheremo le seguenti condizioni in caso di improvvisa impossibilità a prendere parte al viaggio prenotato:

  • Fino alla data di scadenza delle iscrizioni, cancellazione senza penale per qualsiasi motivo, anche non documentabile, con rimborso della quota versata tramite bonifico.
  • Fino a 24 ore prima della partenza, in caso di cancellazione per motivi di salute documentabili, rimborso del 50% tramite buono Insolita Itinera da utilizzare esclusivamente su una prossima gita di un giorno (il buono verrà emesso in seguito all’invio della documentazione all’organizzatore che attesa l’impossibilità di partecipare al viaggio).
  • Nessuna penale è prevista per cambio nome fino al giorno prima della partenza (purchè si avvisi l’organizzatore del cambio nome).
  • Nessun rimborso è previsto per mancata partecipazione oltre i termini indicati e il giorno stesso del viaggio.

Insolita Itinera TRAVEL SAFE Covid-19
Torniamo a viaggiare, ma rispettando le regole.
Leggi qui il nostro Protocollo di Sicurezza in viaggio.

Organizzazione tecnica: MiTular.

Copyringht foto principale: https://imalpensanti.it/2016/07/ballata-delle-madri-pier-paolo-pasolini/

Copyright foto carosello: https://www.tastebologna.net/blog/santo-stefano-bologna https://it.foursquare.com/v/portico-dei-servi/4c6cd17c65eda09322144dd0 https://www.livornosera.it/eventi-livorno/a-villa-maria-analisi-di-edipo-re-e-film-a-scelta-sulla-shoah/

In viaggio con

Caterina Cavicchi

Accompagnatore Insolita Itinera
Sono Caterina, filosofa per passione (e di quasi professione!). Creativa e curiosa di natura, dopo i primi passi professionali mossi nella travolgente, paradossale e spettacolare Londra, eccomi di ritorno in Italia, nei primi anni Duemila, e impegnata nella creazione di percorsi culturali ricercati e mai scontati: una Travel Designer di luoghi insoliti e inaspettati, unici o pressoché sconosciuti, specialmente in Italia. Dopo un breve salto nel mondo business (sempre Travel, of course!) e, parallelamente, un tuffo nel profondo mare della nostra meravigliosa regione, l’Emilia-Romagna, rieccomi a caccia di stimoli e di perfezionamento, con due nuove abilitazioni professionali in tasca, quelle di Direttore Tecnico di Agenzia Viaggi e Tour Operator e di Accompagnatrice Turistica, e un entusiasmo smisurato di viaggiare oltre: oltre l’abitudine, oltre il già noto, con infinita passione. E così, anche il mio tempo libero si riempie di viaggi e studi approfonditi ed elaborati, tra la Filosofia e la Letteratura, poesia o narrativa che sia, condivise anche attraverso la partecipazione a conferenze ed eventi promossi da enti di formazione. È questo straordinario “potere della scoperta” che cerco di trasmettere ai viaggiatori con i quali condivido percorsi di conoscenza. Da dove comincia una grandiosa esperienza di viaggio, vi chiederete. Semplice? Forse no, ma tentate: balzate fuori dalla vostra zona di comfort, concedetevi l’ebbrezza di sperimentare e fatevi solleticare da quel frizzante propendere per l’avventura e l’ignoto. Lasciatevi stupire da culture e consuetudini nuove, da persone provenienti dai più vari a vasti orizzonti culturali e sociali. Intrecciamoci in relazioni umane di vicinanza, senza timori o perplessità. Viaggiare non è quasi mai - o non solo - andare lontano. Viaggiare è sintonizzarsi: persone, luoghi, tradizioni, religioni, colori, passioni, sorrisi! Siate felici di poter viaggiare con consapevolezza, prendetevi il vostro tempo, ascoltate l’altro e lasciatevi pervadere dal mondo tutto intorno!

Interessato? Scrivici

Scrivici senza impegno per avere ulteriori informazioni su questo itinerario o per prenotare.