I castagni secolari della Lama di Ronchidoso (Gaggio Montano, BO)

da 16 €1 giornomin 6 partecipantida Gaggio Montano (BO)

Trekking di una giornata sulle tracce degli alberi monumentali a Lama di Ronchidoso

Oggi gli alberi secolari ci condurranno in un sentiero che non è solo importante da un punto di vista naturalistico, ma anche per la memoria storica, perché proprio in queste zone ebbe luogo il tragico eccidio di Ronchidoso. Un episodio poco noto (qui puoi trovare un approfondimento scritto dalla guida di questo trekking), ma che ricorderemo oggi seguendo le tracce dei castagneti secolari, che diventano grandi patriarchi verdi della memoria. Il trekking sarà guidato da Fabrizio Borgognoni de La via dei Monti.

Itinerario

Domenica 13 giugno 2021: Lama di Ronchidoso

Escursione a carattere naturalistico per lunghi tratti fuori dai sentieri classici, che ci porterà ad ammirare i castagni secolari della Lama, avendo così modo di parlare anche della civiltà del castagno. Ma non solo, l’itinerario prevede una parte storica: camminando sulla linea gotica, potremo vedere le trincee. Inoltre, ci sarà il tempo di raccontare qualche leggenda locale e di affacciarci su uno dei balconi panoramici più belli di tutto l’Appennino.

Dettagli escursione:

  • Lunghezza del percorso: 9 km
  • Dislivello: 400 m
  • Durata: 5 ore circa (incluse le soste)
  • Difficoltà: E (Escursionistico – facile)
  • Partenza: Gaggio Montano (BO), ore 9.30
  • Percorso ad anello

Scopri con Insolita Itinera i Giganti Verdi dell’Emilia Romagna!
Veri è propri monumenti verdi, gli alberi secolari ci conducono alla scoperta degli angoli più belli della nostra Regione. Seguendo percorsi più o meno conosciuti, gli alberi saranno la nostra guida d’eccezione e ci affideremo alla loro saggezza secolare, per viaggiare in maniera diversa: con passo lento e attento, scopriremo meraviglie naturali, borghi storici, monumenti rurali e luoghi di rara bellezza. Gli itinerari che proponiamo sono suggeriti proprio da questi alberi, di cui abbiamo grande rispetto.

  • A tutti i partecipanti alle escursioni sugli alberi monumentali in Emilia Romagna verrà consegnato il “Passaporto degli AlbERi” per “collezionare” gli alberi che si incontreranno durante gli insoliti trekking del 2021. Ad ogni escursione riceverai un timbro sul tuo passaporto arboreo e se farai almeno 5 escursioni tra quelle elencate qui, il 6° albero te lo regaliamo noi! Inviaci una foto del tuo passaporto completato e avrai in omaggio una escursione “Tra i giganti verdi dell’Emilia Romagna”.
  • Se vuoi saperne di più, visita la nostra leggi l’articolo dedicato agli Alberi Monumentali in Emilia Romagna e segui la nostra videoconferenza.

Quota di partecipazione: € 16

La quota comprende: escursione con guida ambientale escursionistica, assicurazione medica, passaporto degli alberi monumentali.

La quota non comprende: spese per raggiungere il punto di partenza/arrivo; pranzo al sacco; tutto quanto non menzionato in “La quota comprende”.

Come prenotare:

  • Clicca su “PRENOTA L’ESCURSIONE” e compila la richiesta di prenotazione (puoi prenotare anche più posti contemporaneamente)
  • Ricevi via mail la conferma della prenotazione e i dettagli per il pagamento
  • Effettua il pagamento secondo la modalità che preferisci e il tuo posto in escursione è garantito!

L’escursione è confermata con un minimo 6 ed un massimo di 18 partecipanti.
Dato il numero limitato dei partecipanti è obbligatoria la prenotazione ad Insolita Itinera entro l’11 giugno 2021 (salvo esaurimento dei posti disponibili). Il pagamento può essere effettuato il giorno dell’escursione (contanti o Satispay) o al momento della prenotazione (bonifico, Satispay o carta di credito): in caso di pagamento anticipato potrai usufruire della quota agevolata di €15.

Per qualsiasi informazione aggiuntiva puoi contattare Insolita Itinera (viaggi@insolitaitinera.com / 3931302525, anche via whatsapp).

Informazioni utili

Equipaggiamento minimo necessario per le escursioni:

calzature da trekking con suola scolpita (OBBLIGATORIE – preferibilmente scarponcino alto, NO scarpe da ginnastica o trail), pantaloni lunghi, giacca antivento e materiale antipioggia, bandana/berretto estivo e occhiali da sole, crema protettiva solare, adeguata scorta di acqua (almeno 1lt per partecipante), zaino tecnico da 20-30 lt con coprizaino antipioggia. Sono consigliati, ma non obbligatori, i bastoncini telescopici. Le Guide si riservano di non accettare al trekking, anche sul posto la mattina della partenza, chi non venisse ritenuto idoneo in condizioni fisiche o equipaggiamento inadeguati.

Impegno tecnico: nessuno.
Impegno fisico: alcuni tratti in salita.

  • Possono partecipare i minori di età superiore ai 12 anni, abituati a camminare su sentieri di montagna e accompagnati da un genitore.
  • In caso di condizioni meteo particolarmente avverse o eventuali restrizioni alla mobilità legata alle norme anti-Covid (sia riguardanti il luogo in cui avviene l’escursione, che di provenienza del partecipante), l’escursione potrà essere annullata con congruo preavviso e la quota di partecipazione verrà interamente rimborsata con bonifico.
  • Orari e percorsi degli itinerari proposti potranno subire variazioni, anche sul momento, per motivi logistici o legati alla sicurezza del gruppo, per cause tecniche o meteorologiche, a insindacabile giudizio delle guide. 

Consulta il regolamento delle escursioni organizzate da Insolita Itinera.
Con la partecipazione all’escursione si considera accettato da parte del partecipante il regolamento di escursione sopra indicato.

Insolita Itinera Travel Safe – viaggiare ai tempi del Coronavirus

  • Non è possibile partecipare a qualsiasi attività (viaggio, visita guidata, escursione) se presenti sintomi influenzali o febbre oltre i 37,5 °C; se negli ultimi 14 giorni sei a conoscenza di aver avuto contatti con soggetti risultati positivi al Covid-19 o provieni da zone a rischio secondo le indicazioni dell’OMS; se sei in isolamento domiciliare in quanto positivo al Covid-19.
    Prima di partire verrà richiesta la compilazione di un modulo di autodichiarazione (direttamente online al link che verrà inviato via mail ai partecipanti).
  • È obbligatorio l’uso della mascherina sempre, sia all’aperto che nei luoghi chiusi aperti al pubblico, compresi i mezzi di trasporto*. Raccomandiamo l’uso di mascherine chirurgiche mentre, sconsigliamo quelle dotate di valvola di esalazione. Qualora siano utilizzate mascherine a maggior capacità filtrante, quali ad esempio i filtri facciali FFP2, dovranno essere prive di valvola di esalazione.
  • È necessario mantenere sempre la distanza interpersonale minima di 1 metro tra i partecipanti, fatta eccezione per le persone che, in base alle disposizioni vigenti, non siano soggette al distanziamento interpersonale (ad es., nuclei familiari). Quest’ultimo aspetto fa capo alla responsabilità individuale.
  • Nel corso del viaggio, ricordiamo di igienizzare frequentemente le mani ed evitare per quanto possibile di toccarsi il viso.
  • Chiediamo gentilmente la collaborazione di tutto il gruppo nel rispettare tutte le disposizioni delle Autorità, le norme comportamentali indicate dall’organizzatore e le istruzioni di guide/accompagnatori (in particolare, mantenere la distanza di sicurezza, osservare le regole di igiene e tenere comportamenti corretti).
  • È necessario informare immediatamente l’accompagnatore/guida, in caso di qualsiasi sintomo influenzale/innalzamento della temperatura corporea durante il viaggio, la visita o l’escursione.
  • Per maggiori informazioni sui protocolli di sicurezza attivati durante i viaggi Insolita Itinera clicca qui.

* Non è obbligatoria la mascherina per chi svolge attività motorie ma deve obbligatoriamente essere rispettata la distanza di almeno 2 metri fra i non congiunti. Durante il trekking, la mascherina va tenuta sempre a portata di mano e deve essere indossata nel caso in cui si incrociasse un altro gruppo sul sentiero e non fosse possibile mantenere la distanza di 2 metri.

Organizzazione tecnica: MiTular.

In viaggio con

Fabrizio Borgognoni

Guida Ambientale Escursionistica - La via dei monti

Da sempre innamorato del piccolo paese sull’Appennino Bolognese dove vivo ed amante del crinale che lo divide dalla Toscana, mi piace camminare in tutte le stagioni, perché ogni stagione ha particolarità che rendono l’Appennino unico. La vicinanza con la Toscana mi ha portato a voler conoscere non solo l’Appennino pistoiese ma anche le zone interne e quelle costiere, sempre alla scoperta di nuovi itinerari.

Dopo l’incontro con Davide e con “La Via dei Monti” decido di seguire il corso della Regione Toscana per diventare Guida Ambientale Escursionistica (tecnico qualificato) presentando un lavoro sui pellegrini e sulle antiche vie di pellegrinaggio, riscoprendo così il fascino di questi antichi cammini, alcuni dei quali anche percorsi (Via della Lana e della Seta, Via Germanica, Via Romea, Via Sambuca, Via Francigena). Ho frequentato un corso per accompagnare persone con disabilità.

Prediligo i trekking di più giorni, zaino in spalla e condivisione, in modo da poter conoscere meglio i miei compagni di scarponi, e le escursioni sulle alte cime perché, da lassù, si vede un gran bel mondo!

Interessato? Scrivici

Scrivici senza impegno per avere ulteriori informazioni su questo itinerario o per prenotare.